Novità e Informazioni sulle più belle Scarpe di Tendenza

Le scarpe da sposa

10_scarpe_sposa

Il giorno più importante per una donna è senza dubbio il giorno del matrimonio.

Il giorno del matrimonio è il clou di un periodo di preparativi che costituiscono uno dei momenti più “da favola” per una donna. Finalmente il sogno di realizza, potremo diventare le “mogli” ufficiali dell’uomo che amiamo.

Dopo attese, gelosie, anniversari (a volte dimenticati) e desideri, potremo coronare il nostro sogno. Quindi è normale che noi donne impazziamo tutto il periodo precedente al “grande giorno”. Occorre organizzare tutto: dalla cerimonia, alla lista agli invitati…al vestito. Ma attenzione: non dimentichiamoci uno degli elementi fondamentali: le scarpe.  Si perchè è inutile che ci diamo tanto da fare per la cerimonia se poi abbiamo difficoltà a stare dentro quelle che saranno le custodi dei nostri piedi per un’intera giornata (e che giornata!).

09_scarpe_sposaOccorre valutare bene questo importante elemento che ha veramente dell’indispensabile.

Le scarpe nel giorno del matrimonio saranno preziose alleate; risuciranno a pareggiare, la nostra altezza con quella del nostro patner, o perlomeno ad avvicinare eventuali dislivelli, riusciranno a fare cadere meglio quell’abito che tanto abbiamo desiderato, contribuiranno al benessere dei nostri piedi cosicchè nessun malessere si palesi nell’espressione del nostro viso.

Insomma le scarpe nel giorno del matrimonio hanno un ruolo importantissimo. E siccome non possiamo presentarci con gli zoccoli del dottor schulz che, in quanto a comodità sono inceppibili, bisogna fare una ricerca mirata per trovare le nostre scarpette di Cenerentola.

07_scarpe_sposaInnanzitutto occorre valutare se ci serve il tacco o meno. E quanto tacco ci serve. Se siamo alte 1,60 ed il nostro fidanzato è 1,90 dimentichiamoci la questione del pareggio dell’altezza. A meno che non vogliamo passare una giornata a mò di “camminata sulle uova” con il timore di cadere.

Il tacco dev’essere tale da consentirci una camminata sicura e disinvolta, possiamo osare tacchi alti solo ed esclusivamente se siamo abituate a camminare sui trampoli, altrimenti rinunciamo. Al massimo 7 centimentri e se si tratta di tacco con qualche centimentro (due o tre) di plateau è meglio ancora.

06_scarpe_sposaPoi occorre decidere che modello comprare, se sandali o deccolté, o sabot. E questa decisione è legata al modello dell’abito.

Provate sempre più modelli con l’abito scelto e chiedete consiglio alla sartoria che si occupa delle modifiche al vestito.

Anche per il colore occorre valutare bene su cosa optare: non è indispensabile che le scarpe siano bianche, si possono scegliere anche modelli di altri colori, se ad esempio l’abito è beige, si può abbinare la scarpa dorata.

13_scarpe_sposa1Il bouchet deve riprendere anche le scarpe, quindi quando andate a scegliere i fiori ricordate di dire il colore delle vostre scarpe e di eventuali accessori.

Considerate che resterete tutto il giorno dentro quelle scarpe e che la maggior parte del tempo lo trascorrerete in piedi, quindi il piede si deve abituare.  Per questo è meglio fare  qualche prova i giorni precedenti il matrimonio, certo non usatele per lo shopping, ma in casa potete fare qualche passo cosicchè i piedi si abituino alle scarpe nuove.
Non mi resta altro che dirvi auguri! Trattatevi come delle principesse, e non solo nel giorno del vostro matrimonio

Pubblicità


Newsletter


    Vuoi ricevere comodamente sulla tua Mail, le migliori Offerte Online delle migliori Griffe su Scarpe e Abbigliamento? Iscriviti:

    Mail:
    Nome:
     Autorizzo trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)