La bella stagione firmata Louis Vuitton si prospetta colorata e retrò. Marc Jacobs crea modelli che strizzano l’occhio agli anni Venti e Trenta.

La donna si trasforma in femme fatale e si veste con colori accesi e vivi, indossa abiti Charleston arricchiti da cascate di perline e di frange dorate, si veste con lunghe tuniche tempestate di paillette e con camicioni in lucente seta cinese dipinta con grandi iris.

E per quanto riguarda le scarpe? Marc Jacobs punta sul sandalo. Un sandalo minimale, ma solo in apparenza. Un sandalo che lascia il piede scoperto ma che sfoggia un tacco ricco ed elaborato. Talvolta con frange, talvolta con disegni e stampe, il tacco è il vero protagonista della scarpa. Tacchi scultura che si fanno notare pià che la scarpa stessa. D’altronde il tacco è il simbolo della femminilità.

Il sandalo va bene sempre e comunque, l’importante è avere il piede curatissimo. Il giorno si può sfoggiare il modello più semplice davvero minimale ma sempre molto sexy.

La sera ci possiamo sbizzarire con di diversi modelli, un plauso particolare va certamente al sandalo con plateau realizzato in lucertola con cinturino e tacco realizzato in pelle che riproducono la sagoma di una zebra multicolore. Si indossano con abiti in tinta oppure per vivacizzare un look più semplice: un jeans strecht, un pantalone nero, un abito nero.


Vedi altre Scarpe Louis Vuitton